Comunicati

...MA DIAMO I NUMERI?

COMUNICATO STAMPA
Lunedì 12 luglio 2010

DI CIFRA IN CIFRA PROSEGUE LA PAZZA CONTA DI TEATRANDO

Sono stati circa 400 gli spettatori saliti al Brich nel primo weekend di repliche di “…Ma diamo i numeri?”, il nuovo spettacolo itinerante, messo in scena da Teatrando tra i sentieri del parco del Castello di Zumaglia, che, giunto alla sua XVII edizione, prosegue anche nei prossimi fine settimana di luglio.

Muniti di una cartella in stile tombola, che dietro ciascun numero cela uno dei volti degli attori che compongono la compagnia, gli spettatori intraprendono il loro percorso a tappe, ideato dal regista Paolo Zanone come un gioco con e tra i numeri. Alle scene si susseguono le estrazioni e un fortunato spettatore per ciascuno dei gruppi in movimento nel parco, alla fine del percorso farà tombola, aggiudicandosi anche un premio.

Mescolando, come consuetudine, la riflessione e la parodia, l’emozione e la risata, le quindici postazioni parlano dei numeri dall’1 al 10, attraverso allusioni, associazioni d’idee, simbolismi e giochi, ma scherzano anche sull’interpretazione dei sogni abbinata alla smorfia, ironizzando sulla mania per i giochi che abbinano la fortuna all’estrazione dei numeri e invitando a riflettere su quanto le cifre costellino la nostra vita di ogni giorno.

Tutte le scene parlano di numeri, ma sempre in modo diverso, talvolta smaccatamente, sviscerando i significati simbolici della cifra protagonista della scena, talaltra tramite allusioni e analogie suscitate dal singolo numero. Senza limiti di spazio e di tempo, si passa dall’incontro tra un Arabo e un Romano, agli insegnamenti teorici e pratici di un rabbino sui generis. Si parla anche di sport (basket e canottaggio) e rapporti di coppia (tra giochi erotici e tradimenti), di Dio e del Diavolo. Non mancano inoltre omaggi o parodie a celebri personaggi: da Albert Einstein a Michael Jackson fino alla matematica e astronoma Ipazia.

Gli spettatori che hanno assistito allo spettacolo lo scrorso sabato hanno avuto anche il piacere di ascoltare 2/3 del Cookies Trio: Marco Marzot e Gabriele Marzola hanno infatti accompagnato, con chitarra e voce, uno dei tratti del percorso.

Lo spettacolo sarà replicato venerdì 16 e sabato 17 e ancora nei prossimi due weekend di luglio sempre al venerdì e al sabato, con l’aggiunta di giovedì 29 nell’ultimo fine settimana.

SOSTITUZIONE: Rispetto a quanto riportato in locandina, si segnala la sostituzione di Raffaele Ortone con Rudy Di Bartolomeo.

ZUMAGLIA
Parco del Castello

“…Ma diamo i numeri?”

PROSSIME REPLICHE
Venerdì 16 e Sabato 17
Venerdì 23 e Sabato 24
Giovedì 29, Venerdì 30 e Sabato 31
LUGLIO 2010

Ingresso a gruppi dalle 20.45 alle 22.30

Biglietto: 15 euro (intero), 12 euro (ridotto) consumazione inclusa

regia di Paolo Zanone con l’ausilio sempre più determinante di Veronica Rocca

con Davide Amisano, Luca Antonello, Laura Antoniotti, Daniel Baruzzo, Frankino Bertuzzi, Marco Bonino, Claudio Callegari, Eziolino Calliano, Tatiana Cazzaro, Agostino, Ciancia, Alessandro Ciancia, Grazia Coda, Gianni Dellara, Rudy Di Bartolomeo, Luca Di Dio Busa, Ilaria Gariazzo, Graziano Giacometti, Luisella Giletti, Luisella Gracis, Max Guerriero, Frank Juch, Artemisia Loro Piana, Paola Mazzucato, Mariella Moschetto, Carlo Mutto, Graziella Panetta, Rosanna Pantano, Francesca Pastorino, Paolo Pastormerlo, Mattia Pecchio, Annalisa Perino, Loredana Peyla, Achille Pozzo, Pietro Raco, Veronica Rocca, Simona Romagnoli, Carlo Serra, Elena Talon, Sara Tortolone, Roberto Tosi, Lara Vigna, Renato Zegna Bonaccio, Annalisa Zini


COMUNICATO STAMPA
Lunedì 05 luglio 2010

TOMBOLA E SCARAMANZIA: TEATRANDO GIOCA CON I NUMERI

Giunto alla XVII edizione dello spettacolo itinerante nel parco del Castello di Zumaglia, Paolo Zanone, regista della compagnia, ha scelto di giocare scaramanticamente con i numeri. Per esorcizzare la sfortuna, insita nel numero 17, ed eventualmente confondere la malasorte, ha quindi scelto di mettere in campo altri numeri e i giochi che con essi si possono fare, dalle associazioni d’idee ai significati simbolici.

Ne è nato “…Ma diamo i numeri?” che mescolando, come consuetudine, la riflessione e l’ironia, l’emozione e la risata, propone l’abituale passeggiata in mezzo al verde fino a raggiungere il panoramico castello.

“Contenute nelle date, nei codici identificati, nei pin e nelle password – spiega il regista - le cifre sono fortemente presenti nella nostra vita quotidiana. Tutti noi utilizziamo i numeri, per lo più consapevolmente, talvolta senza nemmeno rendercene conto. Sono presenti nei giochi dei bambini e in quelli in borsa, a casa e per strada, nella realtà e nei sogni. Il nostro percorso si soffermerà in particolare sulle prime 10 cifre, quelle che costituiscono la base del nostro sistema numerico, ma anche sui giochi che con i numeri si possono fare”.

A partire dalla tombola che coinvolgerà il pubblico in un semplice gioco. All’ingresso, insieme al biglietto, ciascun spettatore riceverà anche una “cartella” con varie combinazioni numeriche. Durante lo spettacolo, in specifici momenti e punti del percorso, verranno estratti dei numeri e alla fine, se tutti saranno stati davvero attenti, un elemento di ciascun gruppo farà tombola.

Le scene parleranno sempre di numeri, ma in modo diverso, talvolta smaccatamente, sviscerandone i significati simbolici, talaltra tramite allusioni e analogie suscitate da ciascuna cifra. Senza limiti di spazio e di tempo, si passerà dall’incontro tra un Arabo e un Romano, agli insegnamenti teorici e pratici di un rabbino sui generis. Si parlerà di sport e rapporti di coppia, di Dio e del Diavolo. Non mancheranno omaggi o parodie a celebri personaggi da Albert Einstein a Michael Jackson fino alla matematica e astronoma Ipazia.

Il debutto dello spettacolo avverrà Venerdì 09 e sarà poi replicato Sabato 10 e proseguirà nei tre successivi weekend di luglio sempre al venerdì e al sabato, con l’aggiunta di giovedì 29 nell’ultimo fine settimana.

PREZZO SPECIALE NEL PRIMO WEEKEND
Biglietto ridotto per tutti coloro che assisteranno allo spettacolo nel primo weekend.

A.R.S. TEATRANDO
Gruppo Relazioni Pubbliche
ARS Teatrando - Via Ogliaro, 5 - 13900 Biella
Cell.: 333-5283350 - Fax: 015-881972
e-mail: teatrando@ntb.it
Iscrizione UILT: 286/12