Comunicati

MERCANTE IN FIERA

COMUNICATO STAMPA
Mercoledì 23 luglio 2004

MERCANTEGGIANDO AL CASTELLO DI ZUMAGLIA

Ultime due repliche (Venerdì 25 e Sabato 26) al Castello di Zumaglia per “Mercante in Fiera”, lo spettacolo itinerante prodotto da Teatrando, giunto quest’anno alla sua decima edizione.

Gli attori della compagnia biellese, diretta da Paolo Zanone, indossando i panni di mercanti e venditori, offrono un percorso tra la contrattazione, la vendita, le offerte e i baratti, mescolando come di consueto tempi e luoghi, testi di autori famosi e produzioni proprie.

Il risultato è un vero e proprio viaggio con tanto di Marco Polo a fare da guida, in qualità di personaggio capace di incarnare tanto la figura del mercante quanto quella del viaggiatore.
Gli spettatori-viaggiatori vengono coinvolti nel gioco del “mercante in fiera” e, armati di carte riproducenti figure romantiche quali il moschettiere, il pirata, il menestrello e l’araldo, ma anche immagini di fiori delicati, animali, luoghi, cibi e oggetti, s’inoltrano nel bosco e assistono alle più strane compravendite, fino a giungere al Castello dove il gioco si conclude con un interessante e gustoso premio per il più fortunato di ogni gruppo.

“Tutto a questo mondo si mercanteggia” dice il Mercante de li mercanti chiudendo lo spettacolo. E infatti nel suo viaggio lo spettatore assiste alla compravendita di un titolo nobiliare, alla subdona contrattazione di un losco magnaccia, viene coinvolto in una surreale gita in pullman con tanto di vendita delle pentole, ride di fronte alla vittima dei due venditori aguzzini nella scenetta che ironizza sul telemarketing, assiste a strani baratti di animali, oggetti e ragazze ispirati da canzoni più o meno note. Ma, tra una risata e l’altra, ascolta anche lo strano accordo stipulato tra Shylock e Antonio nella scena tratta dal “Mercante di Venezia” di Shakespeare, alla vendita di filosifi e del loro pensiero e persino alla cinica contrattazione sull’acquisto di anime nella suggestiva scena tratta da “Le anime morte” di Gogol.

Si gioca, si ascolta, si riflette, si ride, si perde, si vince, si beve e si mangia nel nuovo spettacolo di Teatrando, che propone anche una piacevole postazione gastronomica offerta da Gigi e Arlesiana di Cascina Alè.

A.R.S. TEATRANDO
Gruppo Relazioni Pubbliche

***

COMUNICATO STAMPA
Lunedì 23 giugno 2004

DECIMA VOLTA AL BRICH TRA MERCI, SCAMBI E BARATTI

Per il decimo anno consecutivo Teatrando, nei fine settimana del mese di Luglio, presenta al Brich di Zumaglia il suo spettacolo itinerante estivo, la rappresentazione che più di ogni altra, per la sua particolare tipologia, contraddistingue la produzione della compagnia.

Un compleanno che vale la pena di festeggiare e ricordare, ma senza troppo clamore. Il regalo più bello che la compagnia si farà e sarà lieta di condividere con il pubblico è sicuramente rappresentato dal ritorno al castello. Se negli ultimi anni infatti lo spettacolo, per problemi logistici e di agibilità, si è dipanato soprattutto nel parco, che offre comunque piacevoli scorci scenici e panoramici, per il decennale due scene saranno collocate sulla terrazza del Castello, dalla quale si può ammirare un panorama che già da solo è un vero spettacolo.

Il tema che legherà le postazioni collocate lungo il percorso che si snoda nel parco fino al castello sarà il mercanteggiare e quindi le merci, gli scambi, i baratti, le offerte, i contratti. Un attore-accompagnatore (altra novità di questa edizione), indossando i panni di Marco Polo, il mercante per eccellenza, condurrà il pubblico ad assistere a scene in cui tutto, anche ciò che è immateriale, può diventare oggetto di compravendita.

Alla rappresentazione sarà abbinato un gioco: il “Mercante in fiera” che dà il titolo allo spettacolo. Il pubblico parteciperà a questo gioco e uno spettatore per ogni gruppo, particolarmente fortunato, alla fine riceverà un premio davvero degno di nota, ma che il regista Paolo Zanone preferisce rimanga una, speriamo, piacevole sorpresa.

In seguito agli apprezzamenti registrati lo scorso anno, sarà riproposta una postazione enogastronomica affidata a Gigi e Arlesiana che proporranno un gustoso assaggio di prodotti tipici locali.

IMPORTANTE
L’ingresso allo spettacolo sarà come al solito a gruppi, ma, per ragioni organizzative, le partenze avverranno ad orari ben definiti e a distanza di 25 minuti. Perciò la compagnia invita il pubblico a prenotare non solo la serata, ma possibilmente anche l’orario d’ingresso.
Promozione per il primo week-end: costo del biglietto € 7,00.

A.R.S. TEATRANDO
Gruppo Relazioni Pubbliche
ARS Teatrando - Via Ogliaro, 5 - 13900 Biella
Tel.: 015-21974 - Fax: 015-881972 - Cell.: 333-5283350
e-mail: teatrando@ntb.it
Iscrizione UILT: 286/12