Comunicati

...E DOPO CAROSELLO: TUTTI A NANNA!

COMUNICATO STAMPA
Lunedì 21 luglio 2008

LE ULTIME TRE REPLICHE DI CAROSELLO

Ultimo fine settimana di repliche per Teatrando, in scena al Castello di Zumaglia con lo spettacolo itinerante “…E dopo Carosello: tutti a nanna!” dedicato i personaggi e ai prodotti dei siparietti pubblicitari che la Rai mandò in onda per mezz’ora tutte le sere dal 3 febbraio 1957 al 31 dicembre 1976.

Lo spettacolo, visto finora da circa 1300 spettatori, sarà replicato per tre sere consecutive: Giovedì 24, Venerdì 25 e Sabato 26. L’ingresso a gruppi sarà consentito dalle 20.45 alle 22.30 (venerdì e sabato), mentre nella serata di giovedì, aggiunta all’ultimo momento, l’ingresso avverrà dalle 20.45 alle 22.00.

Il percorso proposto quest’anno dalla compagnia rende omaggio allo spirito che caratterizzava autori, interpreti e situazioni di Carosello e che, d’impostazione fortemente teatrale, ma capace di sfruttare tutte le opportunità offerte da una regia televisiva, consisteva in una serie di messaggi pubblicitari, accompagnati da sketch comici o intermezzi musicali.

Rievocati in modo diretto oppure citati attraverso slogan e jingle nelle scene allestite nel bosco, spesso incorniciate da un richiamo a quei siparietti che costituivano la sigla e gli intermezzi di Carosello, rivivranno quindi creature quali Pippo l’ippopotamo, Gringo, la Carmencita e il Caballero, i Briganti mattacchioni, Calimero, Jo Condor e il Gigante Amico.

Cercando di emularli, benché consapevoli della loro inadeguatezza rispetto agli originali, gli attori di Teatrando pubblicizzeranno prodotti all’epoca abbinati ai volti e alle interpretazioni di Gino Bramieri, Ninetto Davoli, Franca Valeri, Vittorio Gassman, Sandra Mondaini, Nino Manfredi, Paolo Panelli, Lia Zoppelli, Aroldo Tieri, le Kessler, Erminio Macario, Ernesto Calindri, Franco Volpi, Bice Valori, Renato Rachel, Enrico Viarisio e molti altri ancora.

POSTAZIONE GASTRONMICA
Anche quest’anno, in collaborazione con Gigi e Arlesiana della Cascina Alé, al pubblico sarà offerta anche una consumazione “mangia e bevi” inserita all’interno del percorso.

ZUMAGLIA
Parco del Castello

“...e dopo Carosello: tutti a nanna!”

Giovedì 24 (ingresso dalle 20.45 alle 22.00)
Venerdì 25 e Sabato 26 (ingresso dalle 20.45 alle 22.30)
LUGLIO 2008

Biglietto: 13 euro (intero), 10 euro (ridotto), gratuito per i minori di 10 anni

regia di Paolo Zanone

A.R.S. TEATRANDO
Gruppo Relazioni Pubbliche

***

COMUNICATO STAMPA
Mercoledì 16 luglio 2008

UNA REPLICA STRAORDINARIA AL BRICH

Dopo il debutto avvenuto con successo nel corso di due splendide serate che all’inizio di luglio hanno portato al Castello di Zumaglia circa 500 persone (200 venerdì 05 e 300 sabato 06) ha purtroppo subito un arresto a causa del maltempo lo spettacolo “…e dopo Carosello: tutti a nanna!”, il tradizionale appuntamento estivo di Teatrando al Brich.

I forti temporali dello scorso weekend hanno costretto la compagnia a sospendere la rappresentazione di venerdì 11, rimandando a casa una cinquantina di coraggiosi spettatori, disposti a sfidare l’inclemenza del tempo, e ad annullare completamente la replica di sabato 12.

Il regista Paolo Zanone ha quindi deciso di aggiungere alla programmazione una nuova serata. Lo spettacolo andrà in scena, come previsto, venerdì 18 e sabato 19, questo fine settimana, mentre tre sono le repliche previste nell’ultimo fine settimana di luglio: giovedì 24, venerdì 25 e sabato 26.

Il percorso proposto quest’anno dalla compagnia rende omaggio allo spirito che caratterizzava autori, interpreti e situazioni di Carosello, la trasmissione televisiva Rai che andò in onda dal 3 febbraio del 1957 al 31 dicembre del 1976 e che d’impostazione fortemente teatrale, ma capace di sfruttare tutte le opportunità offerte da una regia televisiva, consisteva in una serie di messaggi pubblicitari, accompagnati da sketch comici o intermezzi musicali.

Rievocati in modo diretto oppure citati attraverso slogan e jingle nelle scene allestite nel bosco, spesso incorniciate da un richiamo a quei siparietti che costituivano la sigla e gli intermezzi di Carosello, rivivranno quindi creature quali Pippo l’ippopotamo, Gringo, la Carmencita e il Caballero, i Briganti mattacchioni, Calimero, Jo Condor e il Gigante Amico.

“I riscontri ricevuti dal pubblico nel primo fine settimana – commenta il regista – ci dimostrano che abbiamo raggiunto l’obiettivo cui tendevamo: ripescare nella memoria di due generazioni di Italiani, il ricordo di un’epoca diversa, in cui ci si divertiva in modo forse più semplice ma anche molto più intelligente, con un gusto per la sottile ironia che forse stiamo rischiando di perdere. Un’operazione nostalgia nel senso più bello e positivo del termine, che sta coinvolgendo chi ricorda Carosello, ma anche uno spaccato dell’Italia che fu, che riesce a incantare e interessare anche i più giovani”.

POSTAZIONE GASTRONMICA
Anche quest’anno, in collaborazione con Gigi e Arlesiana della Cascina Alé, al pubblico sarà offerta anche una consumazione “mangia e bevi” inserita all’interno del percorso.

SOSTITUZIONE CAUSA INFORTUNIO
A causa di un infortunio, Mariella Moschetto, impegnata nella scena “Il talco della cuccagna”, nelle prossime cinque repliche sarà sostituita da Chiara Ceria.

A.R.S. TEATRANDO
Gruppo Relazioni Pubbliche

***

COMUNICATO STAMPA
Domenica 29 giugno 2008

FANTASTICANDO SUL CAROSELLO

Per la XV edizione dello spettacolo teatrale itinerante nel parco del Castello di Zumaglia, Teatrando sceglie di aprire il cassetto della memoria, rendendo il proprio modesto omaggio a Carosello, la trasmissione televisiva Rai che andò in onda dal 3 febbraio del 1957 al 31 dicembre del 1976. D’impostazione fortemente teatrale, ma capace di sfruttare tutte le opportunità offerte da una regia televisiva, Carosello consisteva in una serie di messaggi pubblicitari, accompagnati da sketch comici o intermezzi musicali.

Puntando sulle immagini, i personaggi, gli attori e i prodotti che affascinarono e divertirono per ben vent’anni due, se non tre, generazioni di Italiani, il regista Paolo Zanone ha creato un percorso nel bosco che rende omaggio allo spirito che caratterizzava autori, interpreti e situazioni di quegli sketch, riproponendo tutto ciò che, attraverso Carosello, è entrato a far parte dell’immaginario collettivo, conquistando indirettamente, spesso inconsapevolmente anche chi non lo seguì in modo diretto.

Un esempio? Il titolo stesso dello spettacolo, “…e dopo Carosello: tutti a nanna!”, una frase che si sono sentiti ripetere fino alla noia i bambini degli Anni 50 e 60, ma con la quale sono cresciuti anche quelli degli Anni 70 e 80, senza forse avere piena consapevolezza del suo vero significato.

Rievocati in modo diretto oppure citati attraverso slogan e jingle nelle scene allestite nel bosco, spesso incorniciate da un richiamo a quei siparietti che costituivano la sigla e gli intermezzi di Carosello, rivivranno quindi creature quali Pippo l’ippopotamo e Gringo, la Carmencita e il Caballero, i Briganti mattacchioni e Calimero, Jo Condor e il Gigante Amico.

Cercando di emularli, benché consapevoli della loro inadeguatezza rispetto agli originali, gli attori di Teatrando riproporranno scene e dialoghi all’epoca affidati a Gino Bramieri, Ninetto Davoli, Franca Valeri, Vittorio Gassman, Sandra Mondaini, Nino Manfredi, Paolo Panelli, Lia Zoppelli, Aroldo Tieri, le Kessler, Erminio Macario, Ernesto Calindri, Franco Volpi, Bice Valori, Renato Rachel, Enrico Viarisio e molti altri ancora.

“Operazione nostalgia? – commenta il regista – Forse, ma sarebbe un brutto segno. Certo i cinquant’anni compiuti da Carosello nel 2007 mi hanno fatto riflettere. Ma alla fine, pur tra le coincidenze, è prevalsa la volontà di essere ottimista e ho visto in questo lungo flash-back un’opportunità per raccontare non solo la mia infanzia e quella di molti altri, ma anche uno spaccato di Italia che fu, di storia che è rimasta e che allora appariva intrigante, curiosa attraente, forse perché eravamo bambini. Abbiamo deciso quindi di pensare a uno spettacolo tornando un po’ bambini, con lo stesso entusiasmo e lo stesso stupore”.

Il debutto dello spettacolo avverrà Venerdì 04 e Sabato 05 e proseguirà per gli altri tre weekend di luglio sempre al venerdì e al sabato.

POSTAZIONE GASTRONMICA
Classico tra i classici, anche quest’anno, in collaborazione con Gigi e Arlesiana della Cascina Alé, al pubblico sarà offerta anche una consumazione “mangia e bevi” inserita all’interno del percorso.

PREZZO SPECIALE NEL PRIMO WEEKEND
Biglietto ridotto per tutti coloro che assisteranno allo spettacolo nel primo weekend.

A.R.S. TEATRANDO
Gruppo Relazioni Pubbliche
ARS Teatrando - Via Ogliaro, 5 - 13900 Biella
Cell.: 333-5283350 - Fax: 015-881972
e-mail: teatrando@ntb.it
Iscrizione UILT: 286/12